VENDERE IN MODO EFFICACE! Scopri come vendere efficacemente ciò che desideri.

Oggi ciò che più contare è sapere e sapersi vendere.

Idee e opinioni, servizi o prodotti…

In qualsiasi circostanza, lavorativi o famigliare che sia, tutti ci troviamo nella posizione di acquirente e venditore.

Se sei giunto sino a qui probabilmente anche tu ti sarai chiesto come potenziare ulteriormente la tue doti da venditore.

Partiamo dal presupposto che un buon venditore è ancor prima un attento osservatore.

Sebbene sia possibile attenersi a strategie che statisticamente risultino soddisfacenti, è ancor più vero che ogni situazione è a sé stante.

Pertanto più che attenersi ad un schema rigido, quello che ti consigliamo è di metabolizzare delle linee guida che ti consentiranno di muoverti agilmente e soprattutto con naturalezza in ogni contesto.

Per quanto detta la prima cosa da fare è analizzare il nostro interlocutore.

Età, sesso, vocabolario, livello di istruzione, interessi, ambizioni e desideri sono tutti elementi su cui andare a calibrare la nostra comunicazione, ma non solo…

La prima cosa da fare è generare un sentimento di simpatia e famigliarità nel nostro interlocutore.

Questo non significa dover far battute forzate o comportamenti simili. D’altro lato assumere un comportamento scontroso concretamente non porta a nulla.

Tu compreresti volentieri una casa o una macchina ad una persona che a pelle ti comunica antipatia? Non credo.

Come non credo che compreresti volentieri una casa  o una macchina ad un “leggerone”.

 

CREARE RAPPORT

Inconsciamente ognuno di noi utilizza dei vocaboli, dei gesti o delle posture che raccontano molto di noi.

Sono qualcosa di naturale che facciamo senza darci alcun peso.

Osservarsi, come risaputo del resto, non è semplice.

Molto più semplice invece è osservare gli altri!

Quante volte avrai sentito dire da amiche o amici : “sai, di quella persona mi piacciono i suoi modi”.

Esatto! È molto importante come ci muoviamo, le parole che usiamo ecc. ecc.

Come vendere sfruttando al meglio tutto questo restando noi stessi ma al contempo sintonizzandoci con chi ci ascolta?

È semplicissimo e anche molto divertente, basta mimarlo!

Chiaramente il tutto deve essere fatto con ponderazione e solo su gesti o parole che ci sta di fronte compie inconsapevolmente. Così facendo il nostro interlocutore proverà un senso di famigliarità e simpatia, con conseguente abbassamento delle resistenze.

 

LA SPALLA

Solitamente chi acquista è accompagnato da moglie/marito, amica/amico o un consulente/professionista.

Spesso capita che una vendita, così come un affare, possano sfuggirci fra le dita proprio quando ormai sembrava fatta semplicemente perché l’amico dell’acquirente ha storto il naso sul più bello.

Se l’acquirente si è fatto accompagnare in questa circostanza di possibile acquisto da una data persona, probabilmente è perché tiene particolarmente all’opinione di quest’ultima.

Cosa fare in queste circostanze? Dare ragione a questa terza persona, sempre!

Se dice che un prodotto che stai mostrando è pessimo assecondalo, se dice che è meraviglioso elencane i molteplici punti di forza sottolineando che questa terza persona ha l’occhio lungo!

Così facendo diventerà la tua spalla, e quando mostrerai un prodotto o un servizio di suo gradimento, seguendo anche i punti successivi, probabilmente il gioco sarà fatto!

 

VANTAGGI

Questo è elementare ma assieme al resto chiuderà il cerchio della vostra vendita.

Elenca i vantaggi concreti che questo prodotto ha realmente.

Non dire fesserie, dovrai essere più obiettivo e costruttivo possibile perché è su questo punto che si costruirà la soddisfazione del tuo cliente, ciò che interessa a qualsiasi attività è avere un rapporto durevole nel tempo con i propri clienti quindi su ciò che concretamente si offre bisogna essere onesti ed al contempo esaustivi. Si può facilitare l’acquisto ma non bisogna vendere fischi per fiaschi.

 

PRINCIPIO DI SCARSITA’

Ora che sei entrato in sintonia sia con il potenziale acquirente sia con la spalla, dovrai semplicemente attenerti a una logica così banale quanto efficace, il principio di scarsità. Se stanno osservando con un certo interesse un determinato prodotto fai presente che è l’ultimo rimasto, anche se il tuo magazzino ne è pieno di altri identici.

Il desiderio di acquistarlo si farà sempre più forte…

 

EFFETTO GREGGE

Supera tutte le resistenze rimaste sottolineando che già tantissimi altri acquirente lo hanno acquistato (cioè verrà anche naturale come spiegazione del fatto che è l’ultimo rimasto). Le recensioni positivo in questo senso sono davvero potenti.

 

IL PRODOTTO PIU’ VENDUTO

Come conseguenza diretta, per dare ulteriore forza alle tue affermazioni, sottolinea che è il prodotto più venduto della settimana o del mese, la linea temporale gestiscila come meglio si addice alla circostanza, al prodotto o al servizio.

 

AUTOREVOLEZZA

Ok, giunti a questo punto il tuo potenziale acquirente emotivamente desidera il tuo prodotto ma ancora qualcosa lo frena nel compiere l’acquisto. Non sei ancora riuscito a vendere ciò che desideri? Ammettendo che il prezzo non sia il problema, ciò che serve adesso è una piccola dose di autorevolezza. Probabilmente il tuo potenziale cliente emotivamente desidera quel prodotto ma la sua razionalità lo frena nel concludere l’acquisto. Giusti a questo punto dovrai entrare nel tecnicismo più totale, così facendo otterrete due risultati positivi.

I primis conferirai valore al prodotto, decantandone le qualità tecniche e tangibili.

Al contempo comunicherai professionalità e il tutto darà ulteriore credibilità a quanto suddetto.

 

CONCLUSIONI

Giunti a questo punto, con tanta fermezza e un pizzico di fortuna, probabilmente sarai riuscito nell’intento di vendere il tuo prodotto.

Ciò che hai letto sono spunti, talvolta anche volutamente esagerati per far comprendere il concetto, non sono regole fisse. Come già detto ogni caso è a sé stante, così come ogni venditore, prodotto e acquirente.

Prova a prendere dimestichezza con queste logiche e in poco tempo noterai tu stesso un repentino incremento delle tue performance di vendita.

Prima di salutarci e tornare alla routine quotidiana ci farebbe davvero piacere se ci seguissi su Facebook e se lasciassi la tua opinione, il tuo feedback per noi è tutto. Grazie per l’attenzione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: